Giovanna Tennirelli

Giovanna Tennirelli

Museologa, docente universitario Università degli studi di Firenze; già curatrice della Galleria del Costume di Palazzo Pitti

Formazione
Dottorato di ricerca in “Tecnologie e Management dei Beni Culturali” presso Scuola di dottorato IMT – Istituto Alti Studi Lucca www.imtlucca.it. (Vincitrice di borsa di studio) Progetto di ricerca: elaborazione di un modello applicativo di gestione museale delle collezioni di abiti storici. La ricerca si articola principalmente attraverso lo studio delle moderne istanze di conservazione e fruizione del tessile tridimensionale, con particolare riferimento alle linee guida ICOM ed alle esperienze di allestimento e comunicazione internazionali (modelli digitali e nuove tecnologie).

Diploma di Specializzazione triennale in Storia dell’Arte (Indirizzo Storia delle Arti Minori) presso l’Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia, con una tesi in Museografia dal titolo “L’abito (non) fa il museo. La conservazione e la fruizione museale delle collezioni di moda: provvedimenti di tutela e scelte espositive in area internazionale”. Anno Accademico 2004-2005, I Relatore Arch. Alessandro Coppellotti , II relatore Dott.ssa Caterina Chiarelli, Votazione 70/70 e Lode.

Tirocinio di Specializzazione svolto presso la Galleria del Costume di Palazzo Pitti, Firenze: attività di collaborazione alla ricerca con la direzione.

Laurea in “Conservazione dei Beni Culturali” indirizzo storico-artistico (quadriennale) conseguita presso l’Università degli Studi di Pisa con una tesi in Museologia dal titolo “Il collezionismo di Giovanni Rosini e i suoi rapporti con la cultura storico-artistica contemporanea”. Anno accademico 2001-2002, Relatore Prof. Ettore Spalletti, votazione 110/110 e Lode.

Altri corsi di formazione:
• Corso di formazione e aggiornamento per volontari che operano nel settore delle visite guidate tattili per non vedenti “Arte a portata di mano” CESVOT (Centro Servizi Volontariato Toscana), 2000.
• Corso di formazione per operatori volontari del settore dei Beni Culturali “Pronto Soccorso per i Beni Culturali: significati, metodi, competenze”. CESVOT (Centro Servizi Volontariato Toscana), 2000.
• Corso di orientamento professionale per “Applicazioni Informatiche nei Beni Culturali”. Provincia di Pisa e CRIBECU Scuola Normale Superiore, 1998.
• Corso di introduzione alle “Tecniche per il Restauro dei dipinti su tela e tavola”. Istituto per l’Arte e il Restauro di Palazzo Spinelli (Firenze), 1995.
• Corso di archivistica “Elementi di management archivistico”. Archilab laboratorio per l’applicazione delle nuove tecnologie agli archivi (Archivio Storico di San Miniato), 1995.

Esperienze professionali:
2007-2008 Collaborazione presso il Comune di Camaiore-Ufficio Musei per l’elaborazione di nuovi percorsi comunicativo/educativi del Museo di Arte Sacra di Camaiore.

2006 Introduzione critica all’esposizione ed elaborazione del catalogo della mostra “Luigi Russolo-L’intonarumori e il fascino del suono” 28 aprile-12 maggio 2006 presso sede Spaziodinamico San Giuliano Terme, Pisa.

2005-2006 ricerca e progettazione nell’ambito dell’accessibilità culturale ampliata, con l’intento di sviluppare sinergie e convogliare risorse finalizzate alla realizzazione di percorsi integrativi-alternativi contestualmente alle molteplici specificità di istituzioni museali, parchi archeologici, parchi ambientali. ( VIVAT no profit -Progettazione del percorso tattile del Museo archeologico di Cortona, progetto di accessibilità dei siti archeologici Comune di Rapolano (Si), presentazione progetto regionale in collaborazione col museo L. Pecci di Prato ‘Sensoreality. L’arte contemporanea resa accessibile’).

2005 Consulenza storico-artistica per la realizzazione del percorso tattile nella mostra ”Mani che creano mani che vedono”, Sala delle Reali Poste, Firenze 5-11 marzo.

2003 Co-curatore, alla esposizione biennale della Galleria del Costume di Palazzo Pitti “L’abito e il volto. Storie del Costume dal XVIII al XX secolo”. Ricerche storiche e iconografiche, collaborazione progetto dell’allestimento, co-autore del catalogo.

2002 Consulenza di europrogettazione per la Galleria del Costume di Palazzo Pitti, al fine di realizzare un progetto di catalogazione digitale della collezione e la contestualizzazione di alcuni dei pezzi più significativi in ambientazioni 3D.

2001 Responsabile e coordinatrice per la VIVAT.- Museo Marini del progetto europeo ENORASI (Virtual environment for the training of visually impaired) IST-2000-25231. Europrogettazione: calcolo della previsione dei costi e organizzazione delle ore lavoro finalizzate alla compilazione degli specifici form per la proposta di progetto. Coordinamento del team che si è inserito con la propria attività nella elaborazione dei workpackage specifici per i partner user. Partecipazione meeting tenutisi presso le sedi europee rappresentative degli altri partner del consorzio ENORASI (Atene, Lund, Salonicco, Bruxelles): relazione del lavoro svolto dalla VIVAT-Museo Marini e progettazione on site delle strategie di sviluppo del progetto. Organizzazione, coordinamento e assistenza in lingua agli utenti, nell’ambito delle prove di valutazione dello user requirements volte alla sperimentazione della periferica aptica Phantom e basate sugli ultimi studi in materia del dipartimento di Certec (Department of Design Sciences) della Università di Lund, Svezia.

Pubblicazioni
G. Tennirelli, M. Carrozzino, R. Leonardi, F.Rossi, C. Evangelista, M. Bergamasco, La gestione museale delle collezioni di abiti storici: applicazioni ICT per una ipotesi di fruizione integrata, “Science and Technology for Cultural Heritage”, 19(1-2) 2010,Fabrizio Serra Editore, Pisa -Roma
M. Carrozzino, C. Evangelista, A. Scucces, F. Tecchia, G. Tennirelli, M. Bergamasco, The Virtual Museum of Sculpture, research paper, Dimea (Digital Interactive Media and entertainment) 10-12 September 2008, Athens
G. Tennirelli “Il collezionismo di Giovanni Rosini e il suo amore per le ‘Belle Arti’ ”, Atti del Convegno in “Annali Aretini”, Lucignano 14 Aprile 2007 (in corso di stampa)
G.Tennirelli “L’abito (non) fa il museo. Conservazione e scelte espositive in ambito internazionale”. “Exibart.Studi” n.2, febbraio 2007 (rivista online/ onpaper).
G.Tennirelli “Luigi Russolo. L’intonarumori e il fascino del suono”, catalogo mostra 28 aprile-12 maggio 2006 Spaziodinamico, San Giuliano Terme (Pisa).
C. Chiarelli, C. Sisi, G. Tennirelli (a cura di) “Galleria del Costume di Palazzo Pitti. Le collezioni. L’abito e il volto. Storie del Costume dal XVIII al XX secolo”, Livorno, Sillabe 2003.
C. Chiarelli, G. Tennirelli “Il collezionismo di moda” voce enciclopedica in “Enciclopedia della moda”, Istituto Enciclopedico Treccani (in attesa di stampa).

Giovanna Tennirelli insegna le seguenti materie nei corsi Artedata: Museologia; Storia del Collezionismo; Didattica museale; Allestimento museale

Newsletter

Iscriviti per essere aggiornato sulle prossime edizioni dei corsi, su offerte e sconti.

Offerte e sconti

Sportello Stage

Cerca

In evidenza









giugno: 2018
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
Translate »