Management Eventi dell’Arte Contemporanea

Corso specifico sull’organizzazione e allestimento di mostre dell’arte contemporanea, per contesti museale e location private o ‘inconsuete’, con nozioni anche di comunicazione e mkt eventi.

L’arte contemporanea è in fermento, si moltiplicano iniziative, dalle mostre mercato alle biennali, alle installazioni presso musei e gallerie. La richiesta di eventi dell’arte contemporanea è in continua crescita. Di fronte a questo scenario fortemente dinamico, risultano fondamentali figure professionali nuove e adeguate. Nuovi manager degli eventi di arte contemporanea, che sappiano coniugare competenze di organizzazione, management, marketing e culturali.

Il corso nasce dalla lunga esperienza che i promotori Fabio Fornaciai e Simona Cavaliere hanno maturato come docenti di Corsi di Specializzazione e Master di Arts Management, e come esperti di progettazione di Eventi Culturali.
Il corso si avvale delle esperienze di docenza presso:
– Master “Valorizzazione delle Risorse Culturali Contemporanee”, Provincia di Firenze 2009.
– Master “Pubblicità Istituzionale, Comunicazione Multimediale e Creazione di Eventi”, Università di Firenze – Facoltà di Lettere, edizioni dal 2004 al 2008.
– Corsi di formazione di Project Management presso Praxi di Torino, Mondimpresa di Roma e Scuola di Formazione Superiore di Genova, 2000 – 2007, corsi di Gestione ed Economia dei Beni Culturali presso il Master di General Management patrocinato dalla provincia di Salerno.

Obiettivi:

Il Corso supporta gli allievi nella messa in pratica di strategie di valorizzazione di beni e risorse culturali con particolare riferimento all’ambito dell’Arte contemporanea e alla Gestione dei Musei.
Obiettivo di questo corso è fornire ai partecipanti un quadro aggiornato della cultura gestionale e delle tecniche di progettazione, organizzazione e promozione di eventi artistici e culturali, attraverso due focus distinti :
– organizzazione e gestione di un evento espositivo di arte contemporanea
– valorizzazione delle istituzioni culturali.§
Il corso è orientato all’acquisizione di competenze distintive negli ambiti:
– dello sviluppo di progetti innovativi in linea con le politiche culturali europee
– del management di eventi culturali in una logica di eccellenza organizzativa, qualità dei servizi offerti e soddisfazione dell’utente/fruitore, con riferimento all’approccio anglosassone di analisi della domanda e dell’obiettivo sociale desiderato.

Programma didattico:

Il corso affronta i seguenti macro moduli didattici:

a) La figura professionale dell’Arts Manager nell’arte contemporanea
b) L’organizzazione e la gestione di un evento espositivo di arte contemporanea
c) la valorizzazione del patrimonio e delle istituzioni culturali
d) L’evento culturale come creazione di valore e di tendenze
e) Nuove tecnologie per allestimenti multimediali e interattivi

 
a) La figura professionale dell’Arts Manager nell’arte contemporanea

Il mondo dell’arte come rete socio-economica
Tendenze culturali delle gallerie
Organizzazioni d’arte: musei, gallerie pubbliche e private, fondazioni.
Le strutture di vendita:
le diverse tipologie di galleria
partecipazione a fiere nazionali ed internazionali
rapporto con le case d’asta
Rapporto commerciale gallerista-artista
Pubblicità e diffusione su guide e riviste specializzate
Sponsorship: sponsor e sponsee.
Pianificazione di un evento espositivo
Certificazione opere
Case-study: La storia della Galleria Tornabuoni, un’impresa fiorentina che ha saputo conquistare il mercato statunitense negli anni ’60 – Dalla fondazione a Firenze nel 1956 fino alla gestione attuale, attraverso I grandi successi negli USA.
A cura di: Fabio Fornaciai

b) Organizzazione e gestione di un evento espositivo di arte contemporanea
Vision/mission e obiettivi della galleria e dell’evento.
Ricerca sponsor per esposizioni pubbliche e private
Budget dell’evento
Selezione opere,quantità e tematica espositiva
Database opere/artisti, requisiti opere
La comunicazione dell’evento:
Cura del catalogo, preventivi, progetto grafico, Testi critici, Testo biografico,
Comunicato stampa, Sito internet
Inviti – Mailing list
Trasporto opere, logistica, sicurezza
Allestimento espositivo, luci, percorso mostra
Inaugurazione
Vendita e contatto con i collezionisti
Valutazione dell’evento
A cura di: Fabio Fornaciai

 c) La valorizzazione del patrimonio e delle istituzioni culturali
Elementi di Economia dei beni culturali
Il valore della cultura
La valutazione contingente.
Due casi di valutazione contingente: il Festival di Ravello e la BBC in Gran Bretagna come esempio  di valutazione dell’utilità sociale di un servizio pubblico.
Le formule gestionali per la cultura.
La pianificazione strategica dei servizi e dei prodotti culturali: Valori, Mission, Vision, Obiettivi Strategici
Management Strategico dei beni culturali e generazione delle strategie
L’Analisi SWOT per i Beni Culturali
A cura di: Simona Cavaliere

d) L’evento culturale come creazione di valore e di tendenze
La gestione delle organizzazioni e delle istituzioni culturali nel contesto italiano e europeo.
Sfide e problematiche specifiche:
il dibattito sulla gratuità dei musei
l’audience development
Il Design di un Evento: Core Values e Brainstorming dell’evento
Business Plan dell’Evento.
Il ciclo di vita dell’evento culturale.
Marketing Information nell’industria degli eventi: il pubblico degli eventi, strategie di comunicazione e immagine dell’evento culturale.
L’evento come creazione di valore:
la funzione sociale dell’evento artistico,
il suo impatto sulla creazione di tendenze e sull’influenza dei gusti del pubblico.
Analisi dell’approccio anglosassone alla gestione della cultura e dell’arte e case study come esempio di  valorizzazione di istituzioni culturali diventati dei brand globali:
Il Victoria&Albert Museum di Londra –  le aperture serali del museo, gli eventi speciali a tema, il coinvolgimento del pubblico, la contaminazione dei generi artistici.
Esempi e casi di studio con particolare riferimento alla generazione di strategie e ad attività di valorizzazione museale: analisi comparata di alcune tra le principali realtà a Firenze e Londra.
A cura di: Simona Cavaliere

e) Nuove tecnologie per allestimenti multimediali e interattivi
ICT e fondamenti informatici per gli allestimenti.
Installazioni multimediali
Installazioni interattive
Il Museo 2.0 “partecipativo” piuttosto che “emozionale”
Casi di studio
Analisi dei costi.
A cura di: Domenico Bennardi

Project Work:
Brainstorming di un evento.
Attraverso il lavoro di gruppo si affronta il Processo Ideativo di un evento di Arte Contemporanea: l’Evento viene sviluppato nei suoi contenuti, negli obiettivi principali e collaterali, nell’IDEA-PROGETTO, nelle linee generali, nelle funzioni che deve assolvere.
A cura di: Cavaliere e Fabio Fornaciai

 

Sbocchi:
La figura professionale uscente avrà competenze adeguate nella progettazione, promozione, gestione (da un punto di vista del marketing e del management) di eventi dell’arte contemporanea. Sarà in grado di redigere un business plan dell’evento e chiedere un finanziamento per la sponsorizzazione dell’evento stesso (competenze del fundraising). Possibili sbocchi occupazionali sono in: musei, pinacoteche, gallerie, studi di architettura e società di servizi espositivi, Associazioni e Fondazioni Culturali.

Periodo: dal 3 al 7 Luglio 2017 (Firenze)
Durata: 40 ore
Orario di frequenza:
9:30 – 13:30 e 14:30 – 18:30
Sede didattica:
Firenze
Tipologia di corso:
Mini Master
Numero di posti disponibili:
12
Partners didattici:
Galleria Tornabuoni Firenze, Galleria Il Chiostro Firenze, Centro di Arte Contemporanea Qarter
Termine per le iscrizioni: Tre giorni prima dell’inizio del corso.

Costo: € 740 (Iva e quota iscrizione incluse)

Altro periodo eventualmente previsto:

Docenti del corso

Simona Cavaliere Simona Cavaliere
Fabio Fornaciai Fabio Fornaciai

Scarica la brochure del corso in formato PDF

Consulta i feedback degli allievi che hanno già frequentato questo corso

pulsante_iscrizione

Vuoi più informazioni su questo corso? Consulta le nostre FAQ oppure contattaci

 

 

Translate »