Allestimento ed Esposizione Museale dal 15 al 25 gennaio 2018 (Matera)

Corso sulla Museologia e sulla Museografia, sull’organizzazione e allestimento di mostre d’arte di varia tipologia, con nozioni pratiche sulla didattica museale, comunicazione museale,  museotecnica e illuminotecnica. Lezioni in vista presso musei con docenti esperti del settore.

Negli ultimi anni si sta assistendo all’organizzazione di un numero sempre maggiore di mostre ed esposizioni anche solo temporanee all’interno di musei o centri espositivi. Oggi tutti vogliono organizzare mostre, musei, enti locali, associazioni, gallerie, ma anche fondazioni e società private che intendono così recuperare la propria immagine tramite un ritrovato mecenatismo culturale.
In questo settore occorre formare una figura professionale nuova, che unisca le competenze umanistiche, museologiche e museografiche a quelle organizzative e comunicative. Che conosca le nuove tecnologie per allestimenti espositivi, che sappia interloquire con i vari stakeholders e le varie maestranze, e che soprattutto sappia sviluppare una propria capacità di programmazione (project management) e un personale concetto di esposizione, in grado di scegliere il miglior percorso espositivo e il più adatto criterio di allestimento, coniugando quelle che chiamiamo istanze didattiche ed istanze emozionali in una stessa mostra.
Questo MiniMaster nasce dall’esperienza didattica della Scuola Artedata nell’ambito di un Master di II livello in “Psicologia dell’Arte e dell’Organizzazione Museale. Art Management Psychology” organizzato in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
Il corso fornisce nozioni teoriche e metodologiche fondamentali ma anche tecniche e operative per la realizzazione di un allestimento. In un settore dove non esistono “regole prefissate” e “manuali operativi” occorre coniugare sapientemente la teoria con la pratica. E’ il tentativo a cui ambisce questo corso Artedata attivo dal 2004.
E’ consigliata una preparazione umanista ai candidati che intendono iscriversi al corso, al termine del quale sarà rilasciato un CD con dispense e materiale didattico.

Obiettivi:

Il Corso supporta gli allievi nella messa in pratica di strategie di valorizzazione di beni e risorse culturali con particolare riferimento all’ambito dell’Arte contemporanea e alla Gestione dei Musei.
Obiettivo di questo corso è fornire ai partecipanti un quadro aggiornato della cultura gestionale e delle tecniche di progettazione, organizzazione e promozione di eventi artistici e culturali, attraverso due focus distinti :
– organizzazione e gestione di un evento espositivo di arte contemporanea
– valorizzazione delle istituzioni culturali.
Il corso è orientato all’acquisizione di competenze distintive negli ambiti:
– dello sviluppo di progetti innovativi in linea con le politiche culturali europee
– del management di eventi culturali in una logica di eccellenza organizzativa, qualità dei servizi offerti e soddisfazione dell’utente/fruitore, con riferimento all’approccio anglosassone di analisi della domanda e dell’obiettivo sociale desiderato.

 

Programma didattico:

Il corso affronta nella prima settimana argomenti propedeutici in forma teorica e nozionistica con l’illustrazione di molti casi di studio e progetti realizzati dai vari docenti. Mentre nella seconda settimana sono generalmente concentrate le visite ai musei e le esercitazioni in aula.

MUSEOLOGIA
– Introduzione al museo come sistema culturale;
– Museologia e Museografia, scienze e discipline;
– Denominazioni museali;
– Tipologie di museo per caratteristiche museali;
– Tipologie di museo per caratteristiche dell’ente gestore;
– Il museo come struttura;
– ICOM e le organizzazioni internazionali;
– Il codice di deontologia professionale dell’ICOM;
– Elementi di Lex Museologica;
– Il progetto museologico;
– Determinazione della mission museale;
– Nature di pubblico e target di riferimento;
– Criteri di ordinamento museale;
– Tipologie di percorsi museali;
– “Psico-fisiologia” del percorso museale;
– Media e supporti didattici per la comunicazione museale;
– Il manuale di stile e dell’immagine coordinata (piano di comunicazione e promozione museale);
– La Gestalpsychologie per la comunicazione e l’allestimento;
– Filosofie espositive;
– Luce, spazio e criteri di illuminazione per l’allestimento;
– Presentazione di casi di studio
– Breve storia e evoluzione del concetto di museo;
– Le collezioni e le ricerche museologiche ai fini dell’allestimento;
– Servizi di ricerca e documentazione nei Musei;
– Lineamenti di storia del collezionismo (forme di raccolta e collezionismo privato);
– Dal collezionismo privato al museo;
– Il museo in Italia: tipologie, spazi, funzioni, servizi aggiunti;

LA FUNZIONE DIDATTICA DEL MUSEO
– Fondamenti di museologia e strumenti per l’attività di museologica;
– La funzione Didattica di un allestimento museale;
– La funzione emozionale di un allestimento museale;

MUSEOGRAFIA ED ALLESTIMENTI D’ARTE CONTEMPORANEA
– Definizione delle qualità e delle funzioni del museo nella prospettiva dei linguaggi contemporanei;
– I valori dell’Etica e della Sostenibilità per un progetto di allestimento;
– Il rapporto con gli artisti e tutte le variabili dei progetti site spefici, context speficic, legati all’arte relazionale e all’uso delle tecnologie digitali e video;
– I modelli “astratti” dei musei d’arte contemporanea esempi e casi di studio. Rapida storiografia della museografia per l’arte contemporanea, da fine ottocento a oggi;
– Esempi e casi studio particolari nell’allestimento dell’arte contemporanea: il museo “en plein air”, il “museo diffuso” e altri tipi di allestimento particolare in gallerie e in spazi pubblici;
– Le fasi, gli attori, le funzioni nell’ideazione e progettazione di un allestimento. Realizzazione, messa in opera e gestione della mostra o dell’evento.
– Esercitazione in classe;
– Il design dell’evento espositivo: lo spazio narrativo e l’orientamento al pubblico;
– Ciclo di vita, Core Values e Brainstorming dell’evento espositivo;
– L’evento espositivo come creazione di valore: la funzione sociale dell’evento artistico e il suo impatto sulla creazione di tendenze e l’influenza sui gusti del pubblico
– Cenni di Marketing Culturale e Audience development;
– Allestimenti ed evoluzione delle tendenze nelle gallerie d’arte contemporanea e in spazi non convenzionali;

MUSEOTECNICA
– la struttura architettonica,
– criteri di allestimento
– le soluzioni espositive e tecniche
– la gestione degli spazi espositivi
– schema distributivo di un museo
– controllo dell’umidità dei luoghi espositivi
– vetrine museali in vetro, acrilico e cristallo
– il trasporto delle opere
– l’illuminotecnica

MARKETING CULTURALE E COMUNICAZIONE MUSEALE
– Studio dell’organizzazione degli spazi accessori (book shop, biblioteca, sala conferenze, ufficio stampa, ecc.);
– Strategie di Comunicazione Museale;
– Elementi di comunicazione, promozione, pubblicità di eventi espositivi;

Comunicazione001

LE ESPOSIZIONI NELLE GALLERIE D’ARTE
– Il design dell’evento espositivo: lo spazio narrativo e l’orientamento al pubblico;
– Ciclo di vita, Core Values e Brainstorming dell’evento espositivo;
– L’evento espositivo come creazione di valore: la funzione sociale dell’evento artistico e il suo impatto sulla creazione di tendenze e l’influenza sui gusti del pubblico;
– Cenni di Marketing Culturale e Audience development;
– Allestimenti ed evoluzione delle tendenze nelle gallerie d’arte contemporanea e in spazi non convenzionali;

NUOVE TECNOLOGIE PER GLI ALLESTIMENTI MUSEALI
– Internet e Virtual Gallery – il sito web ideale per un museo;
– Nuove tecnologie per la fruizione ed esposizione museale;
– Il Museo 2.0 da contenitore emozionale a contenitore multimediale;
– Allestimenti interattivi e partecipativi con immersioni multisensoriali;
– Nuove tecnologie per la didattica museale e l’accessibilità museale;

***
LEZIONI IN VISITA PRESSO MUSEI E LUOGHI ESPOSITIVI
Le visite potranno variare saranno concordate comunque con Docenti.
Il costo dei biglietti di ingresso è a carico della Scuola Artedata.
***
Il programma e il calendario didattico potrebbe subire alterazioni a causa della sostituzione o indisponibilità di alcuni docenti.


[Esempio di lezione in visita]

 

Sbocchi:
La figura professionale uscente avrà competenze adeguate nella progettazione, promozione e gestione di eventi espositivi. Possibili sbocchi occupazionali sono in: musei, pinacoteche, gallerie, studi di architettura e società di servizi espositivi, Associazioni e Fondazioni Culturali.



Periodo: dal 15 al 25 gennaio 2018
 a Matera
Durata: 56 ore
Orario di frequenza:
9:30-13:30 e 14:30-17:30
Sede didattica:
 Matera o Firenze
Tipologia di corso:
Mini Master
Numero di posti disponibili:
12
Partners didattici:
Galleria Tornabuoni Firenze con lezioni pratiche in Galleria (salvo impedimenti tecnici)
Termine per le iscrizioni: Tre giorni prima dell’inizio del corso.
Costo: € 980 (Iva e quota iscrizione incluse).
Riconoscimento del corso: Corso master di I livello. I corsi Artedata sono erogati da un Centro di Ricerca validato dal M.I.U.R. iscritto nell’Anagrafe Nazionale delle Ricerche. Al termine del corso viene rilasciato un attestato con crediti formativi (CF) conformi al Sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionali (ECVET) e nel rispetto degli standard sanciti dal CV Europass. Decisione (CE) n. 2241/2004 GU L 390 del 21.12.2004.

                    


Docenti del corso

Giovanna Tennirelli Giovanna Tennirelli
Vincenzo Bennardi Vincenzo Bennardi
Massimiliano Guetta Massimiliano Guetta
Simona Cavaliere Simona Cavaliere
Domenico Bennardi Domenico Bennardi
Pietro Gaglianò Pietro Gaglianò
Fabio Fornaciai Fabio Fornaciai

Scarica la brochure del corso in formato PDF 

Consulta i feedback degli allievi che hanno già frequentato questo corso

pulsante_iscrizione

Vuoi più informazioni su questo corso? Consulta le nostre FAQ oppure contattaci

Translate »